Un tirocinio in impresa si definisce in lingua francese stage e si configura come un periodo di esperienza pratica in azienda ad integrazione di un percorso formativo. Lo scopo dello stage e quello di permettere ai giovani di acquisire o consolidare, attraverso un’esperienza di lavoro in impresa, le competenze professionali acquisite nei percorsi di formazione.
In questo Paese, dove lo stagista viene nettamente distinto dal lavoratore, la normativa prevede che tutti gli stage in azienda debbano essere oggetto di un’apposita convenzione (sulla base di un modello tipo) tra lo stagista, l’impresa di accoglienza e, nel caso di studenti, l’organismo responsabile della formazione. Lo stage e destinato sia a studenti, con l’obiettivo di integrare il loro percorso formativo con un’esperienza pratica in azienda, che a persone già uscite dai percorsi formali di apprendimento, per i quali invece può rappresentare un’opportunità di primo inserimento nel mondo del lavoro. La sua durata è variabile, generalmente va dalle 3-4 settimane per gli studenti a non oltre i 6 mesi sia per gli studenti che per i giovani in inserimento lavorativo.

Riferimenti legislativi/Regolamentazione
Stage e tirocini in Francia sono regolati da un apparato legislativo (atti, leggi e decreti) che a partire dal giugno del 2000 e stato ordinato e raggruppato in un  Codice dell’educazione  (Code de l’education) disponibile sul sito web  legifrance che viene costantemente aggiornato.
La normativa più recente, conosciuta come Loi Cherpion del 28 luglio 2011, rinforza con l’articolo 27 (Encadrement des Stages) sia lo status di persona in formazione del tirocinante nei confronti del datore di lavoro, sia l’importanza della Convention de stage, stabilendo una durata non superiore ai 6 mesi nell’arco di un anno. La convenzione che viene stipulata dallo stagista con l’impresa riassume i principali diritti e doveri delle due parti contraenti (o tre nel caso sia presente anche l’ente di formazione). In particolare il tirocinante e tenuto a:  svolgere i compiti e gli incarichi assegnati, rispettare le regole dell’impresa, i suoi codici e la sua cultura, rispettare il segreto industriale, se richiesto dall’impresa, redigere, nei tempi e modi dovuti, il rapporto finale di stage. Alla fine del tirocinio l’azienda ospitante e tenuta a fornire allo stagiaire che si e comportato correttamente un Attestation de stage.

Promotori
In Francia i principali promotori di tirocini formativi sono le istituzioni scolastiche, i centri di formazione professionale per adulti (GRETA) e le università. Gli organismi che possono accogliere stagisti sono le imprese, gli enti pubblici, le amministrazioni locali, le associazioni. Le grandi aziende sono quelle generalmente più attive nell’offrire opportunità di stage, ma negli ultimi anni sono sempre più numerose le piccole e medie imprese disposte ad accogliere giovani stagisti.

Documentazione richiesta
Per i cittadini UE/SEE non e richiesto alcun permesso di soggiorno per permanenze inferiori ai 3 mesi. Si consiglia tuttavia di richiedere una carta di soggiorno temporaneo con la menzione stagiaire, accordata allo straniero che si stabilisce in Francia per svolgere un periodo di stage nel quadro di una convenzione bi-trilaterale, poiché semplifica molte procedure e facilita l’accesso a diversi servizi dello Stato (aiuti economici per affitto case, ecc.).

Il Decreto n. 2009-609 del 29 maggio 2009 fissa le condizioni per il rilascio di tale permesso.
 
Rimborso spese e investimento personale
Secondo quanto stabilito dalla Legge del 24 novembre 2009, in caso di durata dello stage superiore a due mesi consecutivi (almeno 40 giorni lavorativi), il datore di lavoro e tenuto a versare una gratifica allo stagista pari ad almeno un terzo del salario minimo per i lavoratori (SMIC . Salaire Minimum Interprofessionnel de Croissance – www.smic-horaire.fr), corrispondente a circa 400 euro netti al mese. Per quanto riguarda la retribuzione, tutti gli stage sono sottoposti alla stessa regola, indipendentemente dal fatto che siano obbligatori o facoltativi. Di conseguenza potrebbe essere necessario un investimento personale di circa 500-700 euro al mese, a seconda della località dove si svolge lo stage.
COSA FARE PER TROVARE UN’AZIENDA
  • La candidatura libera
Per chi intenda candidarsi autonomamente per uno stage in Francia e possibile rivolgersi al centro Euroguidance francese (www.euroguidance-france.org/fr/) e alla Camera di Commercio italiana per la Francia (www.ccif-france.fr). E inoltre consigliabile visitare siti internet che forniscono assistenza, tramite banche dati online, per facilitare l’incontro tra domanda e offerta di stage nei diversi settori economici. Di seguito sono indicati alcuni dei siti che possono risultare utili per cercare uno stage in Francia. Alcuni non sono prettamente legati al tema dello stage, ma forniscono utili informazioni sul mondo del lavoro:
  • AFIJ (Agence Francaise pour lfInsertion des Jeunes) www.afij.org. Il sito fornisce molti consigli pratici per trovare lavoro in un’azienda francese e una selezione di link di aziende, suddivise per settore, che accolgono giovani in stage;
  • AIDEMPLOI  www.aidemploi.com. Il sito, che e una guida al lavoro e al mercato del lavoro, contiene: banca dati sulle offerte di lavoro in Francia e nel mondo, offerte di stage stagionale;
  • ANPE (Agence Nationale pour l’Emploi) www.anpe.fr. Il sito offre molti strumenti pratici per facilitare l’incontro domanda-offerta di lavoro in Francia e contattare le aziende francesi;
  • APEC (Agence Pour lfEmploi des Cadres) www.apec.asso.fr. E il portale delle Agenzie che si occupano dell’inserimento e della formazione dei quadri francesi;
  • CARIF (Centre dfAnimation, de Ressources et dfInformation sur les Formations) www.carif.asso.fr. E un’associazione finanziata dallo Stato francese e dal Consiglio;
  • Regionale, che presenta nel sito opportunità di stage nella sezione bourses aux stages;
  • CNOUS (Centre National Oeuvres Universitaires et Scolaires) www.cnous.fr. Il sito, disponibile anche in spagnolo e in inglese, non affronta in modo esplicito il tema dello stage, ma può essere utile per comprendere la vita studentesca (regole e opportunità) in Francia;
  • EGIDE www.egide.asso.fr. Il sito offre informazioni riguardo all’accoglienza di studenti stranieri in Francia. Egide coordina i progetti di mobilita e accoglie studenti e stagisti stranieri per conto del Ministero degli Affari Esteri francese;
  • INFOSTAGE – www.infostages.com. Il sito, curato dalla rete francese dei CDIJ – Centre Documentation Information Jeunesse, e dedicato interamente al tema dello stage in Francia;
  • Les Chambres de Commerce et Industrie www.cci.fr. Il sito raccoglie le informazioni e i link di tutte le Camere di Commercio francesi e fornisce elenchi dettagliati delle imprese attraverso il linkwww.cci.fr/web/portail-acfci/rechercher-une-entreprise;
  • SESAME (Service des Echanges et des Stages Agricoles dans le Monde) www.agriplanete.com. Il sito offre informazioni su stage esclusivamente nel settore agricolo;
  • Stages membres.multimania.fr/practika/stages.html. Il sito fornisce moltissimi link ad altri siti specializzati sul tema dello stage in Francia;
  • SCUIO (Services Communs Universitaires dfInformation et dfOrientation)www.education.gouv.fr/cid160/lieux-d-information.html#SCUIO. Questo servizio si rivolge agli studenti universitari ed e ricco di informazioni e strumenti per la ricerca di uno stage.
  • La candidatura attraverso un Progetto europeo o un’Associazione internazionale
Nel 2011, oltre 780 ragazzi italiani hanno fatto uno stage in Francia con i Programmi europei, di cui 530 con Leonardo da Vinci e 252 con Erasmus Placement.

I SETTORI PIU DINAMICI
TURISMO  AGROALIMENTARE – SERVIZI – MODA – AERONAUTICO – NUOVE TECNOLOGIE (MICRO E NANO TECNOLOGIE) – TELECOMUNICAZIONI – ENERGIA (NUCLEARE, ENERGIE ALTERNATIVE, EFFICIENZA ENERGETICA) – INDUSTRIA CHIMICA E FARMACEUTICA – ARREDAMENTO – SETTORE AUTOMOBILISTICO

Contatti:

INDIRIZZI UTILI
Istituto Culturale Italiano – rue de Varenne, 50 – FR-75007 Paris
tel. 0033144394939/fax 0033142223788 – iicparigi@esteri.it

Camera di Commercio italiana per la Francia
rue du Fbg. St-Honore, 134 . FR-75008 -Paris . tel.0033010530937373
www.ccif-france.fr

ICE – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane
rue Paul Valery, 44 – FR-75116 Paris . tel. 0033153757000 fax 0033145634034
parigi@parigi.ice.it – www.italtrade.com/france

ENIT – Office Italien de Tourisme . rue de la Paix, 23 – FR-75002 Paris
tel. 0033142666668 -fax 0033147421974
enit.infos@wanadoo.fr – www.enit.it/fr/bureaux-internationaux/europe/paris.html

ALCUNE AZIENDE ITALIANE PRESENTI SUL TERRITORIO
Fra i grandi gruppi del nostro Paese con sede in Francia segnaliamo:
Ariston . Thermo Group (www.ariston.com/fr – produzione/distribuzione/vendita/manutenzione caldaie)
Autogrill France (www.autogrill.f– ristorazione)
Barilla Group (www.barillagroup.com – produzione/distribuzione prodotti alimentari)
Bormioli-Rocco France (www.bormioliroccoplastics.com – produzione contenitori in vetro e stampi con iniezione di plastica)
Campari Group/Campari France Sas/Chateau Lamargue (www.camparigroup.comwww.chateaulamargue.com – produzione/distribuzione/vendita/spirits, soft drinks e vini pregiati)
Candy Group (www.candy.tm.frwww.rosieres.fr – produzione/distribuzione/vendita elettrodomestici e cucine)
Citterio France (www.citterio.com – distribuzione/vendita salumi)
De Cecco France (www.dececco.it/FR/ – distribuzione/vendita prodotti alimentari)
Enel Green Power France (www.enelgreenpower.com/fr-FR/ – produzione energia eolica)
Eni France (www.eni.com – gas naturale, raffinazione/distribuzione prodotti petroliferi, ingegneria e costruzioni, petrolchimica)
Ferragamo France (www.ferragamo.com – distribuzione/vendita calzature, abbigliamento e accessori)
Ferrero France (www.ferrero.frwww.kinderpourlenfance.fr – industria dolciaria)
Fiat Group, Fiat Auto France, Alfa Romeo (www.fiat.frwww.alfaromeo.fr – distribuzione/vendita autoveicoli)
Ferrari South West Europe (www.ferrari.com – distribuzione/venditaautoveicoli)
Iveco France (www.iveco.fr – distribuzione/vendita autoveicoli commerciali)
Finmeccanica Group . Ansaldo France (www.ansaldo-sts.com – sistemi di trasporto ferroviari e urbani su rotaia)
Gruppo Carniato Europe (www.carniato.com – produzione e distribuzione di vini e prodotti alimentari italiani)
Gruppo Cremonini, Cremonini Restauration (www.cremonini.fr  – ristorazione)
Indesit Company France (careers.indesitcompany.com – distribuzione/vendita grandi /elettrodomestici)
Lavazza France (www1.lavazza.com/corporate/fr – distribuzione/vendita caffe e accessori)
Magneti Marelli France (www.magnetimarelli.com – produzione e vendita di sistemi e componenti ad alta tecnologia per autoveicoli)
Mapei France (www.mapei.com/FR-FR/ – prodotti in cemento, collanti e resine per tutte le superfici in edilizia)
Aprilia France (france.aprilia.com – distribuzione/vendita motocicli)
Pneus Pirelli (www.pirelli.fr – distribuzione/vendita pneumatici)
Rana France (www.jamaistrop.com – distribuzione/vendita pasta alimentare)
Sigma Tau France (www.sigma-tau.fr – distribuzione/vendita prodotti farmaceutici)
Telecom Italia Group – Olivetti France (www.olivetti.fr – forniture informatiche per il Gruppo Telecom)
Unicredit Group (www.unicreditgroup.eu – servizi bancari e finanziari).

Fonti: 

Nota: 
scheda tratta da “Manuale dello Stage in Europa” a cura dell’Isfol

Siti di riferimento:
Manuale dello Stage in Europa
Scadenza: 31/12/2013
× How can I help you?