Le istituzioni e le organizzazioni europee responsabili delle politiche giovanili hanno in numerose occasioni sottolineato l’importanza della partecipazione dei giovani alla promozione della cittadinanza attiva, la loro inclusione sociale e il loro contributo allo sviluppo della democrazia. La partecipazione alla vita democratica di qualunque comunità consiste nell’avere il diritto, i mezzi, lo spazio, l’opportunità e il sostegno per partecipare al processo decisionale della società e la possibilità di impegnarsi in attività che contribuiscano a creare una società migliore.

Nel 1992, il Congresso europeo delle autorità locali e regionali presso il Consiglio d’Europa adottava la prima “Carta Europea della Partecipazione dei Giovani alla Vita Locale e Regionale”. Rivista nel 2003 al fine di affrontare nuove tematiche legate all’esperienza concreta dei giovani, la Carta sottolineava che:
La partecipazione dei giovani alla vita locale e regionale deve costituire parte di una politica globale di partecipazione dei cittadini alla vita pubblica;
Tutti i settori della politica devono avere una dimensione giovanile;
Le diverse forme di partecipazione devono essere implementate attraverso la consultazione e la cooperazione dei giovani e i loro rappresentanti;
La partecipazione dei giovani appartenenti a settori svantaggiati della società deve essere ulteriormente promossa.

La Commissione Europea, inoltre, nel suo Libro Bianco sui giovani indicava la partecipazione come area prioritaria per il settore giovanile nello specifico. Nel follow-up al Libro Bianco la Commissione proponeva come obiettivo generale per la partecipazione che venissero create e sostenute misure per incoraggiare i giovani a divenire cittadini attivi e che la loro effettiva partecipazione alla vita democratica venisse rafforzata.

La conseguente Risoluzione del Consiglio sulla partecipazione conferma gli obiettivi comuni proposti e sottolinea le seguenti priorità:
– Accrescere la partecipazione dei giovani alla vita civile della loro comunità;
– Rendere più ampia la partecipazione dei giovani al sistema di democrazia rappresentativa;
– Sostenere maggiormente le diverse forme di apprendimento alla partecipazione.

Il Libro Bianco proponeva, come linea di principio, la regolare consultazione e il dialogo diretto con i giovani e le loro organizzazioni su tutti i temi di interesse per la gioventù. Come conseguenza, la Commissione ha coinvolto i giovani in tutte le fasi del follow-up del Libro Bianco, così come il dibattito sul futuro dell’Europa e la futura Costituzione.

Al fine di sostenere gli sforzi a livello locale, regionale, nazionale e transnazionale per promuovere la partecipazione e il networking di progetti legati alla partecipazione, la Commissione sostiene in aggiunta una vasta gamma di progetti pilota in tutta Europa e promuove la partecipazione attraverso il sostegno ad attività continue del programma di lavoro di organismi attivi a livello europeo nel settore giovanile, comprese le attività del Forum Europeo dei Giovani.

Documenti di interesse:
Revised European Charter on the Participation of Young People in Local and Regional Life adottata dal Congresso delle Autorità Locali e Regionali d’Europa il 21 Maggio 2003 (10° sessione – Appendice alla Raccomandazione 128);
Resolution on the revised European Charter on the Participation of Young People in Local and Regional LifeRec 152(2003)1 adottata dal Congresso delle Autorità Locali e Regionali d’Europa il 21 Maggio 2003;
Recommendation on the participation of young people in local and regional life Rec (2004)13 adottata dal Consiglio dei Ministri del Consiglio d’Europa il 17 Novembre 2004;
Recommendation concerning information and counselling for young people in Europe  Rec (90)7 adottata dal Consiglio dei Ministri del Consiglio d’Europa il 21 Febbraio 1990;
Proposed common objectives for the participation and information of young people COM (2003) 184 in risposta alla Risoluzione del Consiglio del 27 Giugno 2002 sul quadro di cooperazione europea nel settore giovanile.

Ente promotore:
Unione Europea
Scadenza: 31/12/2014
× How can I help you?