L’efficacia dei servizi pubblici per l’impiego è essenziale per l’attuazione pratica, da parte degli Stati membri, delle politiche in materia di occupazione come l’iniziativa “Garanzia per i giovani”. I servizi pubblici per l’impiego sono importantissimi per orientare chi cerca lavoro verso una formazione adeguata, i programmi di apprendistato, i tirocini e altre opportunità formative adeguate alla loro situazione e alle esigenze dei datori di lavoro.

Tali servizi ….

sono inoltre essenziali per garantire un miglior abbinamento fra persone con competenze specifiche e datori di lavoro in cerca di tali competenze. L’ultima edizione dell’Osservatorio europeo dei posti di lavoro vacanti mette in luce che, nonostante i livelli record di disoccupazione in Europa, 1,7 milioni di posti di lavoro nell’UE restano vacanti.

“Migliorare l’efficienza e l’efficacia dei servizi pubblici per l’impiego, che svolgono un ruolo chiave nell’attuazione delle politiche del mercato del lavoro, è essenziale per far fronte a un tasso di disoccupazione così elevato” ha dichiarato László Andor, Commissario europeo per l’Occupazione, gli affari sociali e l’inclusione. “La proposta aiuterebbe i servizi pubblici per l’impiego nello svolgimento di questo ruolo essenziale, e contribuirebbe a un maggior coordinamento delle politiche per l’impiego in Europa”.

La proposta di decisione è volta a istituire una piattaforma che metta a confronto le prestazioni dei servizi pubblici per l’impiego sulla base di valori di riferimento pertinenti, a individuare migliori pratiche e a promuovere l’apprendimento reciproco. Gli stessi servizi pubblici per l’impiego hanno segnalato che, potendo contare su un sistema del genere, i problemi del mercato del lavoro potrebbero essere individuati in modo più tempestivo.

La rete fornirebbe inoltre sostegno per l’attuazione pratica delle politiche per l’impiego da parte degli Stati membri. Un esempio rilevante è l’attuazione dell’iniziativa “Garanzia per i giovani” elaborata dal Consiglio dei ministri dell’UE, che invita gli Stati membri a garantire che ai giovani vengano offerti un lavoro, ulteriori opportunità formative, un apprendistato o un tirocinio entro quattro mesi dall’inizio della disoccupazione o dall’uscita dalla scuola.

La rete aiuterebbe gli Stati membri a mettere in atto le raccomandazioni specifiche per paese adottate dal Consiglio nell’ambito del semestre europeo per migliorare l’efficienza e l’efficacia dei servizi pubblici per l’impiego (cfr. IP/13/463). I servizi pubblici per l’impiego si riuniranno per discutere di una cooperazione rafforzata nel corso del vertice sulla disoccupazione giovanile che si svolgerà a Berlino il 3 luglio. Dovranno presentare misure concrete per l’attuazione della Garanzia per i giovani e si discuterà su come assicurare un’assistenza reciproca in questo campo.

La proposta di decisione passerà ora al Consiglio dei ministri dell’UE e al Parlamento europeo per l’adozione e, se approvata, entrerà in vigore dal 2014.

Fonte:Commissione Europea

× How can I help you?